La cascata

Programma apertura 2016

sguardo02Come ogni anno si rinnova l’imperdibile, suggestivo appuntamento con le Cascate del Serio.
Le buone precipitazioni invernali garantiscono una discreta riserva d’acqua, sufficiente ad assicurare la buona riuscita di ciascuna delle aperture. Saranno cinque le occasioni disponibili per godere di uno spettacolo mozzafiato: la natura che si scatena in tutta la sua forza, rovesciando a valle circa 10.000 metri cubi d’acqua.
Ecco il calendario delle date di apertura delle cascate del Serio previste per l’estate 2016:
  • 19/06/2016 – Prima apertura, giugno dalle ore 11:00 alle ore 11:30
  • 16/07/2016 – Apertura in notturna, luglio dalle ore 22:00 alle ore 22:30
  • 21/08/2016 – Terza apertura, agosto dalle ore 11:00 alle ore 11:30
  • 18/09/2016 – Quarta apertura, settembre dalle ore 11:00 alle ore 11:30
  • 09/10/2016 – Quinta apertura, ottobre dalle ore 11:00 alle ore 11:30

Nei primi chilometri del suo percorso, il Fiume Serio forma i Laghi di Barbellino (Superiore e Inferiore) e attraversa la località turistica di Valbondione, nel cui territorio sono localizzate le cascate del Serio: si tratta di un triplice salto per complessivi 315 metri, il più alto d’Italia e il secondo in Europa.  Nel 1931 nel luogo in cui sorgeva un piccolo lago naturale venne edificata una diga per la produzione di energia elettrica che ha interrotto il corso del fiume. Nel 1969 la diga aprì le sue barriere per far rivivere nuovamente la bellezza delle cascate.

Da allora, con un accordo con l’ENEL, l’evento viene ripetuto cinque volte nell’arco dell’intera stagione estiva.  Ogni anno migliaia di persone salgono a Valbondione, distribuendosi nelle zone strategiche da cui è possibile godersi al meglio lo spettacolo offerto dai 10.000 metri cubi d’acqua che precipitano a valle. Queste aree sono la zona dei grandi macigni, a monte della contrada Maslana, e la strada militare che porta al Curò.
sguardo06

Qualche nota in merito

sguardo03l fiume Serio nasce da una sorgente situata all’altitudine di ben 2.583 metri s.l.m, nelle Alpi Orobie Bergamasche. Scorre interamente in Lombardia, attraversando le province di Bergamo e Cremona. È lungo circa 124 km, e affluisce nell’Adda in località Bocca di Serio a sud di Crema.
La portata media del fiume è di 20 m³/s, e il bacino idrografico si estende per circa 1.256 km². In località Valbondione sono situate le cascate del Serio, caratterizzate da un triplice salto per complessivi 315 metri: il più alto d’Italia e il secondo in Europa. Continua a leggere